Tra due giorni si apriranno le porte del Cinema Detour di Roma per l’edizione numero 4 dell’On the Road Film Festival, l’evento cinematografico legato al tema del viaggio e del viaggiare e, nel ricordarvi che noi di Universal Movies saremo Media Partner, vi parliamo degli ospiti che avranno l’onore di tagliare il nastro di partenza.

L’appuntamento con l’apertura del concorso ufficiale è atteso per il prossimo 23 ottobre ore 18:30, il film d’esordio sarà Ciao Amore, vado a combattere, Miglior Film Italiano e Premio Speciale della Giuria come Migliore Opera al Biografilm 2016, diretto da Simone Manetti con protagonista l’attrice Chantal Ughi, entrambi ospiti del primo giorno dell’On the Road Film Festival.

Ovviamente la giornata continuerà con nuove proiezioni e nuovi ospiti, qui di seguito a tal proposito è disponibile il comunicato ufficiale appena diramato:

ON THE ROAD FILM FESTIVAL

FESTIVAL DI CINEMA INDIPENDENTE, ERRANTE E DI FRONTIERA

-IV EDIZIONE-

ROMA, CINEMA DETOUR – 23/29 OTTOBRE 2016

AI NASTRI DI PARTENZA LA QUARTA EDIZIONE

AD APRIRE IL FESTIVAL, CHANTAL UGHI, PROTAGONISTA

DI “CIAO AMORE, VADO A COMBATTERE”, PRESTO NELLE SALE

Al via domenica 23 ottobre, la quarta edizione dell’On The Road Film Festival (diretto dal Presidente del Cinema Detour, Cristina Nisticò, da Daniele Lupi e da Sergio Ponzio), che porterà nella Capitale un fitto programma di cinema indipendente internazionale, puntando come da tradizione sul tema del viaggio, del viaggiare.

Appuntamento al Cinema Detour (Via Urbana, 107), nel cuore della Capitale, – dal 23 al 29 ottobre-, con una settimana dedicata alle sezioni in concorso, vera e propria vetrina per il cinema indipendente da ogni parte del pianeta.

L’apertura sarà affidata, alle 18.30, all’atteso Ciao Amore, vado a combattere di Simone Manetti, pellicola che verrà distribuita nelle sale italiane entro la fine dell’anno. Miglior Film Italiano e Premio Speciale della Giuria come Migliore Opera al Biografilm 2016, interpretato dalla combattiva protagonista Chantal Ughi, ex modella, attrice e cantante, ora campionessa di Muai Thai, la boxe thailandese. Regista e protagonista saranno presenti in sala, e al termine della proiezione incontreranno il pubblico della kermesse. Una storia da raccontare quella di Chantal Ughi, la storia della forza di una donna, capace di risollevarsi grazie al cambiamento. “Vivevo a New York, studiavo recitazione, e per caso mi sono imbattuta nel Muay Thai, la Boxe Thailandese” – spiega la Campionessa Mondiale di questa disciplina. “Per ragioni personali e per una delusione d’amore mi sono trasferita in Thailandia per praticare la Thai Boxe. Ho cambiato completamente vita, ho tolto i tacchi e rinunciato all’iphone per combattere nelle palestre povere della Thailandia. Una scelta che rifarei mille volte”. Per il suo coraggio e la sua forza, Chantal Ughi è diventata un’icona, un modello per tante donne, e l’incontro con Simone Manetti non è stato il primo con registi desiderosi di immortalare sullo schermo le sue scelte di vita. “Mi piace l’idea di poter ispirare altre donne” – rivela. “Se la mia storia e questo meraviglioso film fosse un esempio capace di risollevare anche solo una donna in difficoltà, capace di darle forza, sarei davvero felice”.

Dopo l’incontro con Chantal Ughi e Simone Manetti, sarà la volta di un altro film al femminile, una costante di questa edizione, per temi, numero di registe e di protagoniste. Alle 21.00 verrà proiettato Riso alla cantonese della regista francese di origini cinesi Mia Ma, già vincitore del festival Jean Rouche di Parigi, sul dilemma dell’identità delle seconde generazioni. Storia di Mia e di sua nonna, in una Parigi dove non tutti parlano la stessa lingua, neppure loro, pur vivendo sotto lo stesso tetto.

Tutti film in Concorso, all’interno della Sezione The Road, che accoglie lungometraggi e mediometraggi, fiction e documentari, all’insegna di un tema preciso, quest’anno, tracce, memorie,incontri, con la volontà di mettere a fuoco la necessità del viaggio come esperienza di contatto, di superamento, di interrelazione con l’altro e con il paesaggio. L’altra Sezione in Consorso si chiamaShortCuts, dedicata al cortometraggio. Quanto al Fuori Concorso, ancora due Sezioni: Off the Mapcon un focus sulla grande scuola del cinema d’animazione polacco in collaborazione con il Festival O!pla; Across Borders, incontri di confine tra cinema, arte, letteratura, musica, con sonorizzazioni di film eseguite dal vivo, masterclass, laboratori per le scuole.

Tanti gli ospiti dell’evento capitolino (tra gli altri, Manuela Morgaine (regista di Another World), daTommaso Cotronei (regista di Covered with the Blood of Jesus) a Alessandro Negrini (regista diMaree), e numerosi i Premi che verranno consegnati in chiusura: il Premio della Giuria al Miglior Film On the Road, il Premio del Pubblico al Miglior Film On the Road, il Premio della Giuria al Miglior Cortometraggio On the Road, il Premio Accademia di Cinema Griffith al Miglior Corto Narrativo (assegnato dall’Accademia di Cinema e Televisione Griffith di Roma), Menzione Speciale della Giuria e il Premio del Pubblico al Miglior Cortometraggio. Le premiazioni avranno luogo sabato 29 ottobre.

Quanto alle Giurie, due le donne Presidenti e una squadra composta da una rappresentanza della critica cinematografica, della distribuzione indipendente e del mediattivismo innovativo. Presiede la Giuria di The Road, Mariuccia Ciotta, giornalista, critica cinematografica e scrittrice. Con lei,Donatello Fumarola, critico, autore televisivo e distributore cinematografico, e Cristina Torelli, autrice televisiva e operatrice culturale. Presidente della Giuria della sezione Short>Cuts sarà invece la scrittrice e pittrice Chiara Rapaccini, che giudicherà i cortometraggi in competizione assieme al giornalista e regista Francesco Conte e alla critica dell’arte e operatrice culturale  Ornella Vaiani.

Sono partner di questa edizione: Noeltan, Termini TVZomia Cinema, O!PLA Animation Across Borders, il Tolfa Film Fest (Tolfa, 27/30 ottobre) e l’Accademia di Cinema e Televisione Griffith.

Tanti anche i media partners: Media Partners: Zero.eu, Taxidrivers, Aspettando OMD Cinema-Radio Città Aperta, Universal Movies, Map Magazine, Schermaglie Cinema, Cinematographe.

On the Road Film Festival proseguirà anche a novembre e dicembre in versione itinerante, tra Roma e altre località della Regione Lazio, ma il cuore dell’iniziativa sarà il Cinema Detour dal 23 al 29 ottobre prossimi, con una quarta edizione davvero sorprendente

Sito Web: http://www.cinedetour.it/ Facebook: cinedetour