Non passa un giorno in cui dal web non piovono nuove accuse di molestie sessuali da parte dei potenti di Hollywood, il nuovo “ipotetico” mostro è il premio Oscar Oliver Stone.

A lanciare l’accusa, durante la trasmissione radiofonica Andy Cohen Radio Andy, è stata in queste ore l’attrice Melissa Gilbert. Secondo la ricostruzione della Gilbert, il regista avrebbe provato ad abusare di lei durante un provino svolto anni fa per The Doors, per un ruolo poi andato a Meg Ryan.

Durante l’intervista, la Gilbert ha prima voluto tenere segreto il nome del suo molestatore, per poi scagliare la sua freccia nei confronti del premio Oscar:

“Sono seduta qui e ti sto raccontando questa storia, ma ho paura di dire il suo nome perché sono preoccupata per le ripercussioni. Oh al diavolo! Era Oliver Stone, e il film era The Doors.”

Nel racconto della Gilbert, il regista durante il provino le avrebbe chiesto di recitare una scena scritta a posta per lei. Nel particolare l’attrice avrebbe dovuto mettersi a quattro zampe ed esclamare “Prendimi, Baby“, ovviamente nulla di tutto questo sembra essere accaduto, perchè la stessa Gilbert ha raccontato di essere scappata in lacrime dalla stanza.

“Non ne ho mai parlato, e la ragione di tutto questo è che ho detto qualcosa che lo ha messo in imbarazzo pubblicamente. Aveva scritto questa scena speciale che voleva io ripetessi durante l’audizione, è stato umiliante e orrido”.

Questa di Melissa Gilbert non è la prima accusa di molestie sessuali, la prima è arrivata infatti dall’ex modella di Playboy Carrie Stevens.

Fonte: THR