La Oats Studios, società di produzione creata nell’ultimo anno da Neill Blomkamp per promuovere progetti innovativi, ha rinunciato in questi giorni allo sviluppo di Firebase, folle cortometraggio da tempo inserito in una campagna di crowdfunding.

La società ha annunciato di aver chiuso la campagna di crowdfunding, restituito le donazioni a coloro che hanno creduto nel progetto e ringraziato tutti per la fiducia. Vi avevamo parlato di Firebase all’interno di questo nostro articolo.

L’ambientazione storica del corto Firebase è la guerra del Vietnam, protagonista un soldato americano ed il suo gruppo di commilitoni i quali si imbattono nei resti, quasi disumani, di alcuni soldati nemici. Di li a poco si scatenerà la follia pura, tra immagini che non disdegnano il salto nel mondo dello splatter e sequenze da definire quasi psicheliche.

Oats Studios nasce dall’esigenza di Neill Blomkamp di realizzare progetti sperimentali da utilizzare, con il benestare dei fan, come base per futuri film di fantascienza. La prima ondata di cortometraggi, denominata Oats Volume 1, sarà rilasciata in maniera gratuita attraverso il canale apposito su Youtube ed al sito ufficiale di Oats Studios.

Rispondi