Dopo Suicide Squad, il regista David Ayer e l’attore Will Smith torneranno a lavorare insieme col progetto sci-fi Bright, sceneggiato da Max Landis. A produrre il tutto ci penserà Netflix, disposta a versare la cifra di 90 milioni di dollari, di cui tre milioni spettanti al solo Landis.

Il film in se ammonterebbe a circa 45 milioni, la restante metà se ne andrebbe in tasse e pagamenti vari; è dato a sapere che il film potrebbe avere una circolazione nei cinema limitata privilegiando invece il servizio streaming, così come successo con Beasts of No Nation di Cary Fukunaga. Netflix è riuscita ad accaparrarsi il progetto dopo una guerra di offerte e contro-offerte che ha visto protagonista, oltre alla già citata Netflix, anche la Warner Bros. in coppia con la MGM che aveva offerto una cifra pari a 50 milioni.

La storia del film risulterebbe simile a quella di un precedente film di Ayer, End of Watch – Tolleranza zero (2012), ma ambientato in un mondo dove orchi e fate convivono con gli esseri umani. La produzione dovrebbe iniziare questo autunno a Los Angeles mentre non è stata rilasciata nessuna notizia circa la data di rilascio.

Fonte: Movieweb