Da ieri, Donald Trump è a tutti gli effetti il 45° presidente degli Stati Uniti d'America. Dopo il giuramento, Trump ha tenuto un discorso in cui, oltre ad aver ringraziato il presidente uscente Obama, ha citato - involontariamente - un altro discorso che non è sfuggito ai cinefili più attenti, ovvero quello fatto da Bane in Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno.

Ecco quanto affermato dal neo-presidente ieri:

"Oggi non trasferiamo semplicemente il potere da una amministrazione a un’altra, o da un partito a un altro, ma stiamo trasferendo il potere da Washington, D.C. restituendolo a voi, il popolo!"

Ed ecco parte del discorso di Bane nel film di Christopher Nolan rivolto ai cittadini di Gotham:

"Ci riprendiamo Gotham dai corrotti, dai ricchi, dagli oppressori che per generazioni vi hanno tenuto a bada con il mito dell’opportunità, e la restituiamo a voi, il popolo."

Ammesso che Trump abbia visto il film di recente, o che sia stato visionato dal suo ufficio stampa, sono palesi i diversi intenti dei due discorsi, a cominciare dai personaggi completamente diversi che li hanno esternati. Poi, si può dibattere sul fatto che il discorso sia stato citato involontariamente o meno, ma la curiosità su tutto ciò è alta; c'è solo da sperare che Trump non abbia preso Bane come riferimento pratico...