Al giorno d’oggi non possiamo più ignorare il problema sociale che ruota intono al disordine nutrizionale che colpisce sempre più persone nel mondo occidentale, l’obesità é diventato il dramma di quest’ultimo secolo. L’obesità non é solamente una condizione caratterizzata da eccessivo peso corporeo, causata nella maggior parte dei casi da stili di vita scorretti, ma é indice di rischio per la propria salute, provocando malattie cardiovascolari, pressione alta, diabete, e ipercolesterolemia.

In occasione delle manifestazioni organizzate per l’OBESITY DAY 2016 il Bariatric Center of Excellence – UOC Chirurgia Generale della Sapienza Università di Roma – Polo Pontino in collaborazione con Amici Obesi Onlus ha indetto la prima edizione del CINEFESTIVAL Film “di peso” che si terrà a Latina il 12 novembre.

L’obiettivo di questa manifestazione é di sensibilizzare il pubblico attraverso la settima arte, di informare sulle tematiche dell’obesità e delle gravi malattie ad esse collegate senza dover risultare estremamente accademici.

Il concorso é riservato a professionisti ed amatori che invieranno un cortometraggio (durata massima 15 minuti) che descriva l’obesità e il suo percorso di cura attraverso una narrazione originale e “di peso” che riesca ad affrontare tutte le sue sfaccettature (sociali, psicologiche, relazionali, fisiche, accesso alle cure). La partecipazione al concorso é completamente gratuita e una giuria qualificata – composta da attori, giornalisti, e operatori sanitari – selezionerà i 10 migliori cortometraggi e tra questi verrà decretato il vincitore che riceverà un premio dal valore di 1000 euro.
L’evento si svolgerà nella giornata del 12 novembre presso l’auditorium del Polo Integrato Sapienza Università di Roma-Icot a Latina, all’interno della quale verrà inoltre organizzata una sessione di medicina narrativa sul tema della patologia dell’obesità e dei suoi percorsi di cura.

Per saperne di più vi invitiamo a consultare il sito del CINEFESTIVAL Film “di peso” dove é possibile consultare il bando di concorso e la pagina Facebook Filmdipeso.