Gigi Proietti Ricoverato
Artisti Scomparsi

È morto Gigi Proietti: Addio al grande mattatore romano

Si è spento nella notte Gigi Proietti, il celebre attore italiano è morto nel giorno del suo 80° cmpleanno.


Ricoverato da alcune settimane in una clinica romana, Gigi Proietti ha chiuso il sipario sulla vita nel giorno del suo compleanno, il 2 novembre. A stroncare l’attore è stato un attaco cardiaco, problema di cui soffriva oramai da anni.

Gigi Proietti è morto dopo una carriera immensa, fatta di incredibili prove recitative tra cinema, televisione e soprattutto teatro. Il suo talento, la sua autoironia, ed il cinismo romano sono solo alcuni degli aspetti artistici che si ricorderanno negli anni.

Era il 1970 quando arriva la sua grande occasione sul palco a fianco di Renato Rascel nel musical Alleluja brava gente di Garinei e Giovannini. Da allora, il suo percorso artistico è caratterizzato da una serie di successi.

Gli amanti della settima arte lo ricorderanno per sempre per ruoli iconici come il Mandrake di Febbre da cavallo, ed il maresciallo Rocca della fiction Rai anni ’90, ma sono tantissimi i ruoli caratteristici interpretati da Proietti. La sua carriera conta ben 33 fiction, 42 film, 51 spettacoli teatrali di cui 37 da regista, ma anche 10 album come solista e la regia di 8 opere liriche. Suoi inoltre i doppiaggi di attori illustri quali Marlon Brando, Robert De Niro, Dustin Hoffman e il Genio di Aladin di Walt Disney.

La sua ultima al cinema sarà ricordata come Mangiafuoco nel Pinocchio di Matteo Garrone, mentre in attesa della riapertura delle sale cinematografiche va ricordato il suo ruolo in Io sono Babbo Natale, film in uscita con Marco Giallini, diretto da Edoardo Falcone.


Lascia un Commento...