Al momento l’adattamento cinematografico del videogame di successo Assassin’s Creed è in fase di post-produzione, ragion per cui per il suo protagonista, Michael Fassbender, è tempo di raccontare ai giornalisti le proprie esperienze sul set maltese.

Intervistato da Empire, l’attore britannico candidato quest’anno agli Oscar 2016 per il ruolo in Steve Jobs ha rivelato che Assassin’s Creed punterà a colpire il pubblico così come, qualche anno prima, aveva fatto la saga cinematografica Matrix.

Ecco le sue parole:

In fase di sviluppo continuavo a pensare a Matrix. L’idea di questa memoria genetica lo eleva più in alto di molti film fantasy, perché si tratta di qualcosa in cui il pubblico potrebbe davvero credere.

In più ha aggiunto alcune parole sull’uso del CGI:

C’è pochissimo green screen, cosa oramai insolita per questo tipo di film. Avevamo acrobati che saltavano da un edificio all’altro a Valletta, lo stuntman Damian Walters ha fatto un salto di 35 metri senza imbracatura, è stato incredibile.

Assassin’s Creed è stato diretto da Justin Kurzel, nel cast Michael Fassbender, Marion Cotillard, Michael K. Williams, Jeremy Irons, Brendan Gleeson e Ariane Labed.

Questa la Sinossi:

Grazie ad una tecnologia rivoluzionaria in grado di sbloccare i ricordi genetici, Callum Lynch (Michael Fassbender) sperimenta le avventure di Aguilar, suo antenato della Spagna del XV secolo, scoprendo così di discendere da una misteriosa società segreta, gli Assassini. Accumulando conoscenze ed incredibili abilità, Callum sarà in grado di sfidare una potente e crudele organizzazione Templare dei giorni nostri.

Assassin’s Creed sarà nelle sale Usa il 21 dicembre 2016

Fonte: BT