Un nuovo saldissimo sodalizio in quel di Hollywood sembra sia pronto a consolidarsi, l’attore fresco premio Oscar Mark Rylance ed il regista Steven Spielberg molto probabilmente collaboreranno ancora una volta per Ready Player One, il film tratto dai romanzi di Ernest Cline.

Rylance e Spielberg al momento hanno collaborato per Il Ponte delle Spie (il film che ha fatto guadagnare l’Oscar all’attore britannico), il prossimo fantasy della Disney Il Gigante Buono ed in Il Prigioniero del Papa Re (il futuro film diretto da Spielberg), quella ipotetica per Ready Player One sarebbe a questo punto la quarta volta insieme.

Secondo l’aggiornamento riportato sul web da Variety pare che l’attore al momento starebbe trattando per il ruolo di James Donovan Halliday, ovvero il creatore del mondo virtuale OASIS.

Ready Player One sarà diretto da Steven Spielberg, nel cast Tye Sherida, Olivia Cooke, Ben Mendelsohn e Simon Pegg.

Ecco la sinossi del romanzo:

Il mondo è un brutto posto. Wade ha diciotto anni e trascorre le sue giornate in un universo virtuale chiamato OASIS, dove si fa amicizia, ci si innamora – si fa ciò che ormai è impossibile fare nel mondo reale, oppresso da guerre e carestie. Ma un giorno James Halliday, geniale creatore di OASIS, muore senza eredi. L’unico modo per salvare OASIS da una spietata multinazionale è metterlo in palio tra i suoi abitanti: a ereditarlo sarà il vincitore della più incredibile gara mai immaginata. Wade risolve quasi per caso il primo enigma, diventando di colpo, insieme ad alcuni amici, l’unica speranza dell’umanità. Sarà solo la prima di tante prove: recitare a memoria le battute di Wargames, penetrare nella Tyrell Corporation di Blade Runner, giocare la partita perfetta a Pac-Man, sfidare giganteschi robot giapponesi e così via, in una strabiliante rassegna di missioni di ogni tipo, ambientate nell’immaginario pop degli anni ’80, a cui OASIS è ispirato.

Ready Player One arriverà nelle sale Usa il 30 marzo 2018