La saga Death Race non verrà ricordata per sempre negli annali della cinematografia mondiale, ma di certo la caparbietà di Universal Pictures nel proseguire a sfornare capitoli nonostante la qualità scadente, quella si, assolutamente.

Dopo una sfilza di sequel e prequel senza senso, la saga dedicata alla corsa automobilistica criminale di casa Universal ha prodotto Death Race 2050, un nuovo sequel che vedrà la luce solo grazie al mercato dell’intrattenimento casalingo.

Questa volta i criminali al volante dei loro autoveicoli mortali saranno impegnati a sfoltire la popolazione mondiale in una folle corsa indetta dai governi per le strade delle città più sovrappopolate, nel cast due volti noti come Manu Bennett, il Deathstroke di Arrow, e Malcolm McDowell, oramai celebre per i sequel più odiati dalla critica cinematografica mondiale.

Guardando il red trailer qui di seguito, ci vien da dire ….. :

“Ma non ci si poteva fermare al capitolo diretto da Paul W.S. Anderson nel 2008 con Jason Statham?”