Nei giorni scorsi la Disney è stata accusata di plagio in merito alla realizzazione delle prime locandine ufficiali di Solo: a Star Wars Story, lo spin-off Guerre Stellari dedicato ad Han Solo.

L'accusa di plagio arriva da un grafico francese di nome Hachim Bahous. L'artista attraverso il proprio legale ha fatto sapere di essere grato alla Disney per l'interesse nelle sue opere, ma di non essere mai stato contattato dallo studios per avere l'autorizzazione a prederne spunto per le locandine del film Star Wars, da qui l'accusa e la richiesta di risarcimento. A tal proposito la Disney ha ritenuto opportuno realizzare nuove locandine, nell'attesa di risolvere il contenzioso con l'artista.

Solo: a Star Wars Story sarà diretto da Ron Howard. La sceneggiatura è stata affidata nelle mani di Lawrence Kasdan e suo figlio Jon Kasdan. Nel cast Alden Ehrenreich, Donald Glover, Thandie Newton, Woody Harrelson, Phoebe Weller-Bridge, Michael K. Williams,Emilia Clarke, Paul Bettany.

Questa la sinossi ufficiale: Salite a bordo del Millennium Falcon e intraprendete un viaggio con destinazione una galassia molto, molto lontana in Solo: A Star Wars Story, un'avventura inedita con il criminale più amato della galassia. Attraverso una serie di audaci imprese nel mondo criminale, pericoloso e oscuro, Han Solo incontra il suo futuro potente pilota Chewbacca e il famoso giocatore d'azzardo Lando Calrissian, in un viaggio che segnerà il destino di uno degli eroi più improbabili della saga di Star Wars

Solo: a Star Wars Story arriverà nelle sale il 25 maggio 2018.

 Qui di seguito le nuove locandine ed il post social dell'accusatore.