Le prime critiche americane bocciano Warcraft - L'inizio

warcraft film banner

Warcraft - L'inizio (Banner)


Arriverà nelle nostre sale a partire dal 1 giugno prossimo, ma a quanto pare l'esordio di Warcraft - L'inizio sarà accompagnato da una buona dose di critiche negative provenienti dagli Stati Uniti d'America.

Tra chi giudica il cast inadatto e chi invece la rappresentazione grafica troppo pacchiana e grossolana, Warcraft - L'inizio rischia seriamente di cadere nello stesso abisso qualitativo in cui altri adattamenti di videogame sono caduti fino ad ora.

Ecco qui di seguito ciò che pensano del lavoro di Duncan Jones i tre maggiori siti cinematografici:

  • The Hollywood Reporter

"Jones riesce a creare alcune scene che hanno l'eloquenza antica di un western classico: un viaggio a dorso di cavallo sulle montagne diventa un occasione per farsi delle confessioni intorno a un fuoco, un incontro segreto in un canyon desolato porta mutua sospensione e tradimenti nella natura."

  • Variety

"E' un film onesto che non si rende conto di quanto personaggi, conflitti e regni siano eccessivi. La CGI punta a creare un mondo originale e visivamente affascinante, ma finisce per essere dozzinale e pacchiana."

  • The Wrap

"Il cast sembra alla deriva, solo Schnetzer prova a fornire una performance decente. Ben Foster, solitamente affidabile, sembra un Gesù prog-rock avvolto in vestaglie che lo fanno apparire ridicolo e la povera Paula Patton viene sistemata con un triste paio di zanne del grande magazzino."

Fonte: Movieplayer

Lascia un Commento...