Si è conclusa nel peggiore dei modi la vicenda che vede coinvolto Domenico Diele: l’attore è stato infatti condannato a 7 anni e 8 mesi per omicidio stradale. Il fatto è accaduto il 24 giugno 2017 quando l’attore ha provocato la morte di Ilaria Dilillo.

Più specificatamente, Diele era alla guida della propria automobile mentre stava viaggiando sulla Salerno-Reggio Calabria sotto l’effetto di stupefacenti; nei pressi dello svincolo di Montecorvino Pugliano, l’attore si è schiantato contro la macchina guidata da Ilaria Dilillo la quale è morta sul colpo.

Dopo aver trascorso 12 giorni in carcere, Diele venne trasferito in libertà vigilata a Roma. Ora, dopo il rito abbreviato, la condanna è giunta. La carriera di un giovane e promettente attore che ha partecipato a film come ACAB – All Cops Are Bastards e la serie In Treatment rischia così di essere già alla sua fine.