l'uomo da sei milioni di dollari
Film Fantascienza Romanzo

L’adattamento di L’Uomo da Sei Milioni di Dollari perde il suo regista


Da stasera l’adattamento cinematografico della serie tv L’Uomo da Sei Milioni di Dollari, tratta a sua volta dai romanzi di Martin Caidin, può considerarsi alla ricerca di un nuovo regista.

Il The Hollywood Reporter ha confermato che la Warner Bros ha rotto i contatti con Damian Szifron, colui che era stato chiamato a sceneggiare e dirigere il film, con riprese già impostate per questa estate. La fonte cita le solite divergenze creative alla base del divorzio artistico, ma come sempre la verità verrà fuori con molta calma. Secondo THR, lo studios avrebbe già contattato Mel Gibson per il ruolo, anche se quest’ultimo sarà presto impegnato sul set di un thriller ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale.

Ovviamente vi aggiorneremo quando saranno noti nuovi dettagli.

L’Uomo da Sei Milioni di Dollari, come detto, sarà tratto dal romanzo Cyborg, firmato da Martin Caidin. Negli anni settanta il romanzo divenne una serie tv di successo, in Italia invece arrivò nel 1981. La serie nel corso degli anni ha dato poi vita a spin-off televisivi e film tv. Al centro della trama Steve Austin, un pilota militare che, dopo aver subito un gravissimo incidente, si ritrova protagonista di un esperimento tecnologico atto a creare una sorta di uomo bionico.

The Six Billion Dollar Man, questo il titolo originale, attualmente non ha un regista. Il ruolo da protagonista è stato da tempo affidato a Mark Wahlberg. L’uscita nelle sale è fissata per il 31 maggio 2019.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.