L'Academy ha espulso Harvey Weinstein dal comitato permanente
Festival Celebrity Oscar People

L’Academy ha espulso Harvey Weinstein dal comitato permanente

Hollywood continua a fare terra bruciata intorno ad Harvey Weinstein, il noto produttore avvolto nello scandalo di abusi sessuali nei confronti di un numero imprecisato di stelle di Hollywood, ora è il turno dell’Academy.

Dopo alcuni giorni di incontri, il board of governors dell’Academy (54 membri dell’Academy tra cui Steven Spielberg, Kathleen Kennedy e Tom Hanks) ha deciso di espellere Harvey Weinstein, la decisione è stata quasi unanime. Questa è la motivazione ufficiale:

“L’Academy ha deciso di espellere immediatamente Harvey Weinstein dall’organizzazione,” si legge nel comunicato ufficiale. “Non ci limitiamo a separarci da qualcuno che non merita il rispetto dei suoi colleghi, ma vogliamo mandare un messaggio: è finita l’era dell’ignoranza consapevole e della vergognosa complicità nei confronti dei predatori sessuali e delle molestie sul lavoro nella nostra industria. […] Quello di cui stiamo parlando è un problema profondamente fastidioso che non ha posto nella nostra società. Il board continua a lavorare per stabilire degli standard etici di condotta che tutti i membri dell’Academy devono rispettare dando il buon esempio.”

In quasi novant’anni dalla nascita dell’Academy, il produttore Harvey Weinstein è stato il secondo membro permanente ad essere stato esplulso, in precedenza infatti segnaliamo quella di Carmine Caridi nel 2004, dopo la condanna per contraffazione di copie piratate degli screener durante la stagione dei premi.

Al momento Harvey Weinstein è stato espulso dalla sua Weinstein Company, dalla BAFTA ed ora dall’Academy, si attende ora la decisione della Producers Guild of America, che avverrà la prossima settimana.

Fonte: THR

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.