Come vi abbiamo annunciato ieri nell'articolo sui vincitori dei Goya Awards 2017, La vendetta di un uomo tranquillo di Raúl Arévalo è stato decretato miglior film spagnolo dell'anno aggiudicandosi ben quattro premi: miglior film, miglior regista esordiente, miglior sceneggiatura originale e miglior attore non protagonista. A distribuire il film in Italia sarà BIM Distribuzione; il film uscirà il 30 marzo.

Sinossi:

Madrid, agosto 2007. Curro è l’unico di una banda di quattro criminali che viene arrestato per una rapina in una gioielleria. Otto anni più tardi, la sua fidanzata Ana e il loro figlio sono in attesa che lui esca di prigione.
José è un uomo chiuso e solitario, che non sembra trovare il suo posto nel mondo. Una mattina di inverno si reca nel bar gestito da Ana e da suo fratello e da quel giorno la sua vita si intreccia con quella degli altri frequentatori abituali del bar, che lo accolgono come uno di loro. In particolar modo, è Ana a vedere nel nuovo arrivato una speranza per la sua penosa esistenza. Scontata la pena, Curro viene rilasciato e nutre la speranza di iniziare una nuova vita con Ana. Tornando a casa, però, Curro trova una donna confusa e insicura e dovrà affrontare un uomo che, distruggendo le sue aspettative, cambierà tutti i suoi piani.

Il film è stato presentato alla 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (in concorso a Orizzonti) e Ruth Díaz ha vinto il Premio Orizzonti per la Migliore Attrice. È stato coprodotto da Palomar.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.