Tales of Halloween, l’antologia horror creata da Axelle Carolyn, è un film di paura che ha nella sua struttura classica la sua più grande innovazione. Dieci racconti di terrore, tutti ambientati nello stesso quartiere di una classica cittadina della provincia americana, si intrecciano nella notte di Halloween.

I vari segmenti sono diretti da alcuni tra i registi di film horror più in voga degli ultimi anni (tra cui il Neil Marshall di Centurion e il Darren Lynn Bousman di alcuni dei capitoli della saga di Saw, solo per citarne un paio) e sono frutto di un’idea di Axelle Carolyn, che ha curato la regia del segmento Grimm Grinning Ghost, ossia quella di creare un’antologia che ruotasse attorno al tema di Halloween in cui le varie storie fossero caratterizzate dai colpi di scena finali.

Il film, che si accosta non solo per la costruzione in episodi, ma anche per lo stile grottesco e per il caratteristico umoristico nero, oltre che per il gore, al Creepshow di George A. Romero, regista omaggiato in gran parte dei capitoli, si rivela un’opera che ha, nella sua classicità, la sua più grande forza.

In un’era in cui imperversa il ricorso al POV e al found footage, la struttura tradizionale del film si rivela come una novità che ricorda i grandi classici del cinema di paura con alcuni inserti narrativi ed estetici che rimandano agli horror teen dei primi anni 2000. Mescolando infatti le caratteristiche migliori di questi ultimi, una buona dose di atmosfera anni ’90 e gli altri già citati elementi in un unico calderone abbiamo questo riuscitissimo Tales of Halloween; un’opera che merita di essere annoverata tra i classici del genere e che si rivela senza dubbio essere uno dei film più adatti se si ha voglia di passare la notte della vigilia di Ognissanti in “maniera cinefila”.

Peccato che in Italia non sia stato distribuito al cinema ma per fortuna è arrivata l’edizione in DVD, che rappresenta, un tassello immancabile per gli appassionati del genere.

Il Nostro Verdetto: 8,5

Date un’occhiata al trailer doppiato in italiano:

[youtube]https://youtu.be/D7_J3Pq2Zlg[/youtube]