Questa sera vi parliamo Flight 7500, il nuovo horror diretto da Takashi Shimizu, un nome sconosciuto ai più, ma che di certo agli amanti del genere horror non più non suscitare emozioni positive, stiamo infatti parlando del regista di The Grudge (sia la versione asiatica che quella hollywoodiana).

L’intero percorso narrativo di Flight 7500 è circoscritto all’interno di un aereo che porta i passeggeri dagli Stati Uniti d’America al Giappone, un viaggio lunghissimo che nasconderà per i poveri passeggeri, insidie non solo dovute alle classiche turbolenze di routine.

Il film di Shimizu si presenta positivamente con l’ottima caratterizzazione dei protagonisti, tutti diversi ed ognuno con un background estremamente interessante…. peccato che questo piccolo particolare non viene per nulla sfruttato da una sceneggiatura frettolosa che sembra soffrire la canonica durata dei 100 minuti.

Avendo già dimostrato il proprio potenziale in passato con The Grudge (ma non solo), Shimuzu aveva l’obbligo morale di realizzare un progetto degno di nota, ma il stile orientale è oramai un lontano ricordo, egli infatti con Flight 7500 abbraccia il più tedioso stile hollywoodiano realizzando un polpettone americano privo di suspence e con un mucchio di richiami a titoli di genere (neanche i più apprezzati tra l’altro), così facendo dimostra una grave mancanza di personalità…. non da lui!!

La maggior delusione di un film con tanto potenziale sprecato arriva da un finale piuttosto affrettato, sembra davvero difficile infatti non rimanere alquanto interdetti (chiaramente qui non si fanno spoilers) per quanto il regista e lo sceneggiatore Craig Rosenberg si soffermino troppo velocemente su quello che sarebbe potuto essere l’ancora di salvataggio di un flop terrificante (non nel senso positivo).

Il cast è pieno di attori passati per la grande Hollywood solo come meteore o poco più, la recitazione per questo resta approssimativa; ci sentiamo di salvare, per quanto possibile le esperienze recitative offerte da Leslie Bibb e Nicky Whelan.

Il Nostro Verdetto (5-)

[youtube width=”600″ height=”320″]https://youtu.be/71vXzDCKqDw[/youtube]