In un’epoca in cui siamo follemente intimoriti dagli attacchi terroristici cosa potrebbe esserci di peggio del supereroe beniamino della città che per far del bene in realtà fa più danni? La vendetta covata da un altro giustiziere che inerme ha dovuto assistere all’orrore e per due anni ha aspettato di fargliela pagare.

Questa la premessa di “Batman v Superman: Dawn of Justice” il cinecomic realizzato dal regista Zack Snyder, il primo film in cui l’Uomo d’Acciaio incontra l’Uomo Pipistrello sul grande schermo. Superman/Clark Kent (Henry Cavill) e Batman/Bruce Wayne (Ben Affleck) sono due opposti: il giorno e la notte, l’uomo dei cieli e l’uomo che si muove nell’ombra, l’alieno e l’uomo, l’emotivo e il freddo cupo, sono totalmente diversi anche se vivono per far del bene, ognuno a modo proprio.

Scontatamente non vanno d’accordo, neanche smascherati ma l’odio che proveranno li renderà più forti, e la loro battaglia più cruenta. Sono tormentati dai loro passati, dagli affetti che hanno perso in battaglie che non sono stati in grado di affrontare, e proprio questo dolore che si trascinano li farà avvicinare per un breve lasso di tempo.

La sceneggiatura di Chris Terrio risente di qualunquismo, come se avesse avuto due ferrari e le avesse fatto correre ad acqua, neanche il 3D riesce a regalare spettacolarità alle scene d’azione, estremamente piatte.

Troviamo una Lois Lane (Amy Adams) nelle vesti della donzella in pericolo che viene sempre salvata dal suo amato supereroe, un maggiordomo Alfred (Jeremy Irons) ormai specializzato in altissima tecnologia, un psicopatico Lex Luthor (Jesse Einsenberg) che ci fa rimpiangere i vari Jocker e una donna dalle misteriose origini e dalla forza sovraumana, Wonder Woman (Gal Gadot).

Profonda nota di merito per la colonna sonora, l’unica che coinvolge totalmente durante la visione.

batman v superman
Batman v Superman: Dawn of Justice

Il nostro parere: 6- 

Snyder poteva osare di più, ma forse spera di sparare colpi migliori con i prossimi cinecomic in preparazione per il 2017 e il 2018 in cui farà scendere in campo la Justice League (Flash, Aquaman, Hawkgirl, Lanterna Verde). Eppure porta il compito a casa con pacatezza, senza strafare con gli effetti speciali e senza stravolgere troppo le vicende dei giustizieri.

“Batman vs Superman: Draw of Justice” uscirà in anteprima nelle sale italiane il 23 marzo, distribuito da Warner Bros.