La Paramount spera di avere David Fincher alla regia del sequel di World War Z

david fincher foto

Sebbene World War Z sia andato piuttosto bene al botteghino, la Paramount Pictures aveva messo in stand-by un ipotetico sequel, anche a causa delle traversie produttive che avevano colpito il film di Marc Forster interpretato da Brad Pitt. Tra le cause della scarsa probabilità di realizzare un sequel c'era anche la difficoltà nel trovare un regista - tra i nomi c'era anche quello di J.A. Bayona, attualmente alle prese con Jurassic World 2. Il regista che la Paramount spera di mettere sotto contratto potrebbe essere David Fincher.

Tempo addietro, il regista di Fight Club e Seven si era detto interessato al progetto, ma la Paramount era ancora indecisa sul da farsi. Nel caso in cui sia Fincher che Pitt lavorassero al sequel di World War Z, questa sarebbe la loro quarta collaborazione dopo i già citati Fight Club, Seven e Il curioso caso di Benjamin Button.

Il CEO della Skydance David Ellison ha detto:

"C'è uno script di cui siamo incredibilmente soddisfatti [...] Speriamo che Fincher faccia il film."

C'è da dire che, sebbene Fincher abbia diretto il remake americano di Uomini che odiano le donne, con i sequel non ha proprio un bel rapporto: a dimostrarlo c'è quell'Alien 3 che gli ha fatto attirare molte critiche all'epoca. Ma quello era anche il suo esordio nel lungometraggio, e con gli anni ha dimostrato di essere un autore con la "a" maiuscola. Per adesso, il suo coinvolgimento nel sequel di World War Z resta solo una speranza per la Paramount.

 

 

2 commenti on “La Paramount spera di avere David Fincher alla regia del sequel di World War Z

    1. Innanzitutto mi scuso per il refuso. Purtroppo, a volte, anche rileggendo possono sfuggire piccoli errori involontari. A ogni modo ti ringrazio per la segnalazione e ho provveduto a correggere l’errore.

Lascia un Commento...