La Guerra di Domani recensione
Recensioni Novità da Amazon Prime Video

La Guerra di Domani: recensione dello sci-fi Prime Video con Chris Pratt

Abbiamo visto La Guerra di Domani (The Tomorrow War), lo sci-fi disponibile su Prime Video con protagonista Chris Pratt, questa è la recensione.

La Guerra di Domani, un film di Amazon Studios, Skydance, e Paramount Pictures in collaborazione con New Republic Pictures, è stato diretto Chris McKay su una sceneggiatura scritta da Zach Dean. Fungono da produttori Ellison, Dana Goldberg, Don Granger, Jules Daly, David Goyer e Adam Kolbrenner. Chriss Pratt oltre a vestire i panni del protagonista, è anche uno di produttori esecutivi insieme Rob Cowan, Brian Oliver e Bradley J. Fischer con Samantha Nisenboim nel ruolo di co-produttorer. Nel cast, oltre a Chris Pratt nel ruolo di Dan Forester, trovano spazio anche Yvonne Strahovski, Betty Gilpin, Sam Richardson, Edwin Hodge e il Premio Oscar J.K. Simmons.

Anno 2022, durante una partita dei mondiali di calcio, alcuni viaggiatori del tempo informano gli abitanti del Pianeta Terra che nell’anno 2052 l’umanità sta perdendo una guerra contro famelici invasori alieni. L’unica speranza è riservata ad un manipolo di eroi del presente che vengono inviati nel futuro con lo scopo di salvare il nostro amato Mondo.

Cominciamo col dire che La Guerra di Domani è una miscela tra diversi film di genere, in particolare tra Starship Troopers, Aliens – Scontro Finale, Terminator ed Edge of Tomorrow. Chris Pratt è oramai avvezzo nei ruoli action, in cui sa muoversi veramente bene, e in questo contesto indubbiamente non sfigura, qui è inoltre degnamente affiancato da una “tosta” Yvonne Strahovski, straordinaria rappresentante del “girl power”.

La narrazione risulta estremamente interessante, anche se si sviluppa in parte in maniera caotica e, in alcuni casi, un po’ contorta. Per volontà del suo regista Chris McKay si punta molto sulle tante scene di azione, sulle scariche di adrenalina, sullo spatter e sul massiccio uso, forse un po’ eccessivo, del CGI. Buoni i momenti in cui il regista gioca la carta del sentimento, esplorando in maniera emozionale il rapporto generazionale. Gradevoli inoltre i siparietti comico-ironici, utili ad alleggerire le forti tensioni e i momenti estremamente drammatici. Una delle scene migliori risulta essere quella dove J.K. Simmons e Pratt prendono a calci un alieno su un ghiacciaio russo.

Nel complesso La Guerra di Domani risulta godibile anche se a volte piuttosto confuso e tentacolare, Chris Pratt comunque fa bene il suo “sporco lavoro” dello stereotipato eroe d’azione e la pellicola, grazie allo stesso Pratt e agli attori tutti di ottimo livello, scorre in maniera gradevole e senza grossi intoppi.

La Guerra di Domani è ora disponibile sulla piattaforma digitale Prime Video.


La Guerra di Domani
La Guerra di Domani: recensione dello sci-fi Prime Video con Chris Pratt

Director: Chris McKay

Date Created: 2021-07-02 16:22

Editor's Rating:
3

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.