In un periodo storico per il cinema dove i franchise con universi condivisi spopolano, anche la Blumhouse Productions sembra prossima ad avere il proprio.

A parlare della possibilità di lanciare un universo condiviso horror by Blumhouse è stato lo stesso creatore della casa di produzione, Jason Blum. L'occasione è arrivata durante un'intervista rilasciata dal produttore a CinePop. Ecco le sue dichiarazioni.


"Ci piacerebbe farlo. Ci stiamo pensando, certo, sarebbe stato più facile se ci avessi pensato da subito, ma ci stiamo ragionando. Almeno per legare alcuni dei nostri film. Se possibile, lo faremo."


Durante l'intervista, Blum ha anche fatto sapere di voler aprire una strada per il ritorno in sala di franchise storici come Scream, Venerdì 13 e Nightmare. Chissà, magari nei pensieri di Blum anche collegarli narrativamente per dar vita al Blumhouse Cinematic Universe ... in pieno stile Marvel.

La Blumhouse Productions è nata nel 2000, ma in così pochi anni è riuscita a portare in sala un numero impressionante di film di successo, spendendo sempre budget micro. Tra i prodotti approdati al cinema, capaci di ottenere incassi stratosferici, ricordiamo i franchise Paranormal Activity e The Purge, ma anche il film singolo Auguri per la Tua Morte, ed il recente Halloween di David Gordon Green. Ma la casa di produzione non ha soltanto spinto al cinema film "mangia-dollari", a tal proposito vogliamo ricordare che Whiplash, Scappa - Get Out e BlacKkKlansman hanno ottenuto il favore della critica mondiale, Academy inclusa.