Dopo avervi parlato dell'annuncio del lancio ufficiale di DC Universe, la nuova piattaforma streaming dedicata alle proprietà DC Comics, diamo spazio qui ad uno dei primi progetti in via di sviluppo, ovvero alla serie incentrata su Swamp Thing.

La serie sarà prodotta dal tandem produttivo formato da Atomic Monster - la società di James Wan - e Warner Bros Television, in cabina sceneggiativa sono stati scelti Mark Verheiden (Ash vs. Evil Dead) e Gary Dauberman (IT). Lo sviluppo della serie - interamente in live action - a quanto pare troverà spazio sulla piattaforma DC Universe non prima del 2019.

Il personaggio Swamp Thing è stato creato da Len Wein e Bernie Wrightson. Al centro della storia c’è la ricercatrice Abby Arcane che ritorna nella città in cui è cresciuta dalla Louisiana, Houma, per investigare sulla natura di un virus, formando un inaspettato legame con lo scienziato Alec Holland. Abby scoprirà poi che la palude della città nasconde dei segreti mistici, orribili e al tempo stesso meravigliosi, e l’uomo di cui è innamorata e che pensava di aver perso per sempre potrebbe non essere realmente morto, mentre a Houma arrivano delle potenti forze che entrano in azione.

Swamp Thing sarà sviluppata da Mark Verheiden e Gary Dauberman. Il produttore sarà James Wan.