Il regista inglese James Strong è stato ingaggiato per dirigere Middle Earth, il già annunciato biopic sulla vita dello scrittore J.R.R. Tolkien e sugli eventi che hanno ispirato la scrittura dell’intera saga de Il Signore degli Anelli.

Deadline rivela che Strong si occuperà della regia, portando in sala una sceneggiatura presente nella BlackList scritta da Angus Fletcher, un autore che ha passato molto tempo a studiare la vita di Tolkien, raccogliendo vecchi libri, interviste e tutto ciò che riguarda la nascita dell’universo della mitica Terra di Mezzo.

Bob Shaye e Michael Lynne produrranno il film con la loro Unique Features, con loro anche Rachael Horovitz. Shaye e Lynne hanno partecipato con la New Line al successo globale della prima trilogia di Il Signore degli Anelli. Alla Protagonist Pictures il compito di occuparsi della vendita del progetto in tutto il mondo, il primo passo sarà il Berlin Film Festival prossimo.

Secondo le prime indiscrezioni il biopic dovrebbe raccontare la storia d’amore tra Tolkien e Edith Bratt, la donna che poi divenne sua moglie in seguito. Dopo i primi anni felici di vita in quel di Oxford, Tolkien dovette partecipare a ben 4 anni di guerre con lo scoppio della Prima Guerra Mondiale nel 1914, una guerra che influenzò il suo modo di vivere la vita ed il suo lavoro artistico, facendo nascere la passione per la Terra di Mezzo.