Continua la messa in produzione di serie tv tratte a loro volta da serie tv o da film; dopo Arma Letale e Magnum P.I., giusto per fare due esempi, è il turno di S.W.A.T.: la serie tv sarà un reboot dell’omonima serie tv andata in onda per due stagioni nei primi anni Settanta, ma anche del film (tutt’altro che indimenticabile) diretto nel 2003 da Carl Franklin e interpretato da Samuel L. Jackson e Colin Farrell.

Questa nuova versione, prodotta da Justin Lin (reduce dal successo di Star Trek Beyond) e Shawn Ryan, andrà in onda sulla CBS e vedrà come protagonista un tenente afro-americano dei S.W.A.T. che deve bilanciare il fatto di voler diventare un buon poliziotto ma anche quello di essere cresciuto in un quartiere difficile.

Non si sa molto altro per il momento, nemmeno la data in cui verrà trasmessa la serie. L’unica cosa certa è che anche il mondo delle serie tv, che fino a poco tempo fa sembrava fucina di idee e trame incredibili, sembra appoggiarsi sempre di più al “già fatto”: che sia il segno di un lento declino? Per quanto riguarda questa serie in particolare, possiamo dire che poggia su basi solide, come dimostra la presenza di Shawn Ryan, veterano delle serie tv come The Shield.