Con un annuncio a sorpresa del suo agente, l’attore tre volte premio Oscar, Daniel Day-Lewis, ha rivelato al mondo di aver detto addio al mondo del cinema, questa volta definitivamente.

Il secondo ritiro di Daniel Day-Lewis dal mondo di Hollywood, il primo negli anni novanta, sembra essere questa volta definitivo, a confermarlo il suo agente, Leslee Dart, attraverso una dichiarazione che recita così:

“È immensamente grato a tutti i suoi collaboratori e al pubblico che l’ha seguito per tutti questi anni” e non farà altri commenti su questa decisione.”

L’ultima apparizione al cinema di Day-Lewis è attesa per dicembre con Phantom Thread, un film diretto da Paul Thomas Anderson che lo vedrà nel ruolo di uno stilista nella Londra degli anni Cinquanta.

Day-Lewis si ritira a 60 anni con 3 premi Oscar all’attivo su 5 candidature, premi vinti con tre straordinarie interpretazioni che rimarranno nella storia della cinematografia mondiale per sempre, stiamo parlando dei ruoli giocati in Il mio piede sinistro (1989), Il petroliere (2007) e Lincoln (2012).