Da anni oramai inserito tra i progetti fuori interesse da parte di casa Disney, il terzo capitolo della saga Tron dal titolo Tron: Ascension pare non sia del tutto morto e sepolto, questo almeno in base alle parole del produttore Brigham Taylor.

Intervistato in merito, il produttore ha fatto capire che ultimamente ci sono state discussioni sul da farsi e che lui, come altri immersi nel progetto, è sempre speranzoso di riuscire a portare Tron: Ascension al cinema.

Ecco le sue parole:

“Spero sempre in un terzo film. Sono da poco tornato da Shanghai, dove hanno una bellissima attrazione ispirata a Tron Legacy. Hanno fatto un lavoro fantastico per rendere al meglio l’esperienza immersiva della rete, in quel mondo indimenticabile che è stato creato da Lisberger e poi esplorato da Kosinski. Credo che sia molto fedele e che possa diventare un film o qualcos’altro. Non so cosa aggiungere se non che continuo a sperare e che ci sono state delle discussioni in merito.”

La produzione del terzo capitolo ha avuto tantissimi alti e bassi, la maggior parte non per l’aspetto qualitativo, ma bensì per quello prettamente legato a quello economico, non è infatti un segreto che Tron: Legacy si è rivelato per Disney un piccolo flop al Box Office. Qualche anno fa sembra oramai fatta con la Disney pronta a riportare a bordo di Tron: Ascension (il terzo capitolo) sia il regista Joseph Kosinski che i due protagonisti interpretati da Garrett Hedlund e Olivia Wilde, una mera illusione visto che successivamente arrivò il definitivo dietrofront dello studios.

Ci sarà ancora da sperare?

Fonte: SW