jason voorhees
Film Horror Saghe

Il nuovo Venerdì 13 avrà una nuova storia sulle origini e non sarà found footage


Come molti horror nati negli anni ’70 e ’80, anche il cult Venerdì 13 (diretto all’epoca da Sean S. Cunningham) ha avuto la sua sfilza di sequel e remake, nessuno in grado di replicare il successo del capostipite. Dopo il pessimo remake del 2009 diretto da Marcus Nispel, giungono ora voci (quasi sicure) di un reboot completo della saga che vedrà una nuova storia sulle origini di Jason Voorhees e degli altri personaggi, rinunciando peraltro allo stile found footage tanto in voga al giorno d’oggi.

A dare la notizia è stato il produttore Brad Fuller il quale ha ribadito che il film avrà una storia con un’origine mai vista prima, Pamela (la madre di Jason, nda) ci sarà, ma sarà un po’ diversa da come si è vista finor, il che probabilmente darà una nuova linfa vitale al franchise. Fuller ha asserito inoltre che ci sono molti script basati sul found footage che gli sono stati presentati: C’era un sacco di script found-footage che ci volevano far fare e non avevo intenzione di farlo perché non credo che possa esistere nel mondo di Jason Voorhees.

La nuova sceneggiatura è scritta da Aaron Guzikowski e ha molto entusiasmato Fuller in quanto risale agli inizi in modo da capire Jason Voorhees. Il film uscirà il 13 gennaio 2017, ovviamente di venerdì.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.