Il calcio è lo sport nazionale e, piaccia o non piaccia, dietro di esso girano moltissimi soldi tra sponsor e spettatori che ogni domenica si recano allo stadio. Guai, quindi, se un calciatore dovesse per caso fare coming out, cioè se dovesse svelare al mondo la propria omosessualità.

Su questo aspetto poggia il docufilm Il Calciatore Invisibile, primo documentario in assoluto a trattare l'omosessualità nel calcio. Diretto da Matteo Tortora e con interviste realizzate da Francesco Belais, il documentario segue gli allenamenti e le partite del Revolution Soccer Team, squadra fiorentina composta esclusivamente da gay e gey friendly.

Il film, inoltre, presenta delle interviste esclusive ad alcuni ex calciatori e allenatori, tra cui Cesare Prandelli e Alessandro Costacurta, che dicono la loro su cosa significherebbe per un calciatore professionista fare coming out in una società come la nostra e in uno sport come il calcio.

Ecco il trailer

[youtube]https://youtu.be/BvdweFq7Tdg[/youtube]