Il 18 aprile nelle multisale del Circuito UCI Cinemas torna la stagione degli anime al cinema distribuita da Nexo Digital e Dynit. Il prossimo appuntamento sarà con Akira, un’opera che ha fatto la storia del fumetto e dell’animazione giapponese e che ora torna sul grande schermo nel suo 30° anniversario con un nuovo doppiaggio italiano.

Tratto dall’omonimo manga di Otomo, Akira è stato realizzato con il supporto dell’autore, che ne ha curato la regia realizzando un vero e proprio pezzo di storia della fantascienza. Otomo si è occupato di ogni aspetto, dall’elaborazione del layout alle correzioni dei disegni chiave, sino a quando nel 1988 il film, con la memorabile colonna sonora di Shoji Yamashiro, è arrivato finalmente nelle sale conquistando milioni di fan in tutto il mondo e sbancando il botteghino con oltre 50 milioni di dollari incassati.

Akira è una pietra miliare nella storia dell’animazione: fonde elementi di 2001: Odissea nello spazio, I guerrieri della notte, Blade Runner e Il pianeta proibito ed è annoverato da Wired tra i 30 migliori film di science fiction di tutti i tempi assieme a Blade Runner, Gattaca e Matrix.

Sinossi.

Tokyo, 16 luglio 1988. È il luogo dove il governo in gran segreto sta facendo degli esperimenti su bambini con particolari percezioni extrasensoriali. L’esperimento sfugge di mano, e costringe il governo ad autorizzare di nascosto il lancio di una boma atomica sulla citta di Tokyo. Negli anni successivi all’olocausto mondiale, la città di Tokyo è stata ricostruita in una immensa megalopoli chiamata Neo-Tokyo. Sono già passati 31 anni da allora e all’insaputa di tutti, esclusi pochissimi, l’esperimento psicologico continua. Una gang di motociclisti, capitanata da Kaneda, si sta avviando verso la periferia di Neo-Tokyo alla ricerca di guai, quando si imbattono accidentalmente in un intrigo politico dove il governo compie delle azioni che rasentano la fantascienza. Tetsuo, uno dei membri della gang viene ferito in un incidente prodotto da un esperimento e a sorpresa viene arruolato nell’esercito. Kaneda parte alla ricerca del suo amico scomparso. La sua odissea nei meandri di Neo-Tokyo lo porta a contatto con rivoluzionari, polizia segreta e il mistero di Akira. Il risultato finale ci porta un filo di speranza sul futuro dell’umanità intera. Ma questa possibilità non ci viene data se non a caro prezzo.

Akira sarà proiettato il 18 aprile alle 17:30, alle 20:30 e alle 22:30 nelle seguenti multisale: UCI Bicocca (MI), UCI Campi Bisenzio (FI), UCI Casoria (NA), UCI Montano Lucino (CO), UCI Firenze, UCI Fiumara (GE), UCI Lissone (MB), UCI Cinepolis Marcianise, UCI Venezia Marcon, UCI Messina, UCI Mestre, UCI Molfetta (BA), UCI Moncalieri (TO), UCI Orio, UCI Parco Leonardo (RM), UCI Pioltello (MI), UCI Porta di Roma, UCI Reggio Emilia, UCI RomaEst, UCI Romagna Savignano sul Rubicone (FC), UCI Torino Lingotto e UCI Verona. 

Le multisala che lo proietteranno il 18 aprile alle 17:30 e alle 20:30 sono: UCI Ancona, UCI MilanoFiori, UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Curno (BG), UCI Ferrara, UCI Fiume Veneto (PN), UCI Perugia, UCI Piacenza, UCI Porto Sant’Elpidio, UCI Sinalunga.

UCI Alessandria, UCI Arezzo, UCI Bolzano, UCI Cagliari, UCI Catania, UCI Certosa (MI), UCI Showville Bari (BA), UCI Palermo, UCI Red Carpet Matera, UCI Senigallia (AN), UCI Villesse (GO), UCI Pesaro, UCI Palariviera (San Benedetto del Tronto) proietteranno il contenuto alle 20:30 nella stessa data.