I primi commenti della stampa su Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald

animali fantastici 2

Sono apparsi online i primi commenti della stampa che ha assistito all’anteprima di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald.

Nel complesso, i giudizi sono più positivi che negativi anche se qualche critica è stata mossa al montaggio (definito “da macellaio“) e alle troppe sottotrame messe in scena dalla sceneggiatrice J.K. Rowling e dal regista David Yates.

Unanimi, invece, i pareri riguardanti la performance di Johnny Depp nel ruolo del villain Grindelwald giudicata davvero entusiasmante, nonostante le polemiche che erano scaturite sulla partecipazione dell’attore al film.


Animali Fantastici: I Crimini di Grindewald è stato diretto da David Yates. La sceneggiatura è stata firmata da J.K. Rowling. Nel cast Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Alison Sudol, Dan Fogler, Zoe Kravitz, Ezra Miller, Johnny Depp, Jude Law, Brontis Jodorowsky, Wolf Roth, Victoria Yeates, Derek Riddell, Poppy Corby-Tuech, Cornell S John, Jessica Williams, Callum Turner e Fiona Glascott.

Sinossi. J.K. Rowling firma la sceneggiatura del film che si apre nel 1927, pochi mesi dopo che Newt ha aiutato a smascherare e catturare il malvagio stregone Gellert Grindelwald. Come aveva promesso, però, Grindelwald è fuggito e ora è in cerca di adepti che lo aiutino a mettere in pratica le sue malefatte. L’unico in grado di fermare Grindelwald con la propria magia è Albus Silente, vecchio amico e maestro di Newt. Silente chiederà l’aiuto di Newt per sconfiggere il potente Gellert. Nel frattempo gli eventi porteranno Newt a riavvicinarsi a Tina, Queenie e Jacob, ma la sua missione testerà la lealtà dei compagni mentre nuovi pericoli si affacciano all’orizzonte. Da New York, l’azione si sposterà a Londra e Parigi. 

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald arriverà nelle sale il 16 novembre 2018. In Italia il 15 novembre.

Di seguito alcuni dei commenti apparsi online:

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.