Tornano dopo qualche settimana di pausa i nostri consigli su cosa andare a vedere al cinema questo weekend. Nelle ultime settimane, il botteghino ha racimolato ben poco a causa del bel tempo facendo disertare il pubblico dalle sale: riusciranno i nuovi film ad attirare gente a cinema? Codice criminale e Il tuo ultimo sguardo sono pronti a tutto.

Codice criminale (Trespass against Us) è il film di Adam Smith interpretato da Michael Fassbender e Brendan Gleeson in cui vediamo un padre e un figlio di una famiglia nomade dedita a rapine e scontri con la polizia. Quando però Chad si ribella al padre capofamiglia Colby andando contro il proprio retaggio criminale, la rabbia di Colby non tarderà ad arrivare e le conseguenze saranno terribili. Leggete qui la nostra recensione in anteprima.

Il tuo ultimo sguardo (The Last Face) è il nuovo film di Sean Penn interpretato dall'allora compagna Charlize Theron e Javier Bardem. Il film racconta la storia d'amore, in un arco temporale di 13 anni, tra il dottor Miguel Leon e la dottoressa Wren Petersen sullo sfondo della guerra in Liberia e in Sierra Leone. Leggete qui la nostra recensione in anteprima.

Arriva con due anni di ritardo L'infanzia di un capo (The Childhood of a Leader) il film che segna l'esordio alla regia di Brady Corbet che vinse il premio Orizzonti per la miglior regia e il premio come miglior opera prima alla 72a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Il film si ispira a un racconto di Jean-Paul Sartre per raccontare la vita del giovane Prescott in quattro atti dedicati ad altrettanti scatti d'ira che segnano l'esistenza del protagonista.

Le Ardenne - Oltre i confini dell'amore (D'Ardennes) è il film di Robin Pront che il Belgio aveva mandato in corsa agli Oscar nella categoria miglior film straniero. E' la storia ambientata nei misteriosi e cupi boschi delle Ardenne di due fratelli che, tra rivalità e passione, sono uniti da un destino incontrovertibile e dall'amore per la stessa donna.

Poteva mancare l'horror? Certo che no, soprattutto se riguardante il mondo tecnologico delle applicazioni. Bedevil - Non installarla (Bedeviled) di Abel e Burlee Vang riguarda proprio un'applicazione che, se installata sul proprio smartphone, scatena un'entità demoniaca che perseguita il malcapitato tentando di ucciderlo: ma se sulla pelle compare il marchio, il destino è segnato. Una sorta di The Ring 2.0 aggiornato ai tempi che corrono: e la novità dov'è? Un tipico horror estivo per adolescenti e/o per i fan irriducibili del genere.

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.