[I consigli di Vantini] Tra le nuove uscite spiccano Il Diritto di Contare e Kong: Skull Island

Una settimana ricca di uscite interessanti e variegate. Ci sono ancora le sfumature degli Oscar con Il Diritto di Contare (uscito ieri per il Cinema2Day), poi il kolossal Kong: Skull Island e molti altri film, anche commedie, che vi sveleremo di seguito.

Uscito ieri in occasione della concomitanza dell’8 marzo e del Cinema2Day, Il Diritto di Contare (Hidden Figures) è il film di Theodore Melfi che ripercorre la storia di Katherine Johnson, Dorothy Vaughn e Mary Jackson, tre donne di colore che collaborarono con la NASA ed ebbero un ruolo fondamentale per la corsa allo spazio. Potete leggere qui la nostra recensione in anteprima.

Tra i film più attesi della stagione, anche per la presenza nel cast di Tom Hiddleston e Brie Larson, c’è Kong: Skull Island diretto da Jordan Vogt-Roberts. Un gruppo comprendente scienziati, soldati ed esploratori si recano su un’isola sperduta dove si troveranno faccia a faccia col potente Kong; sarà una lotta per la sopravvivenza.

La carriera cinematografica di Miles Teller si fa sempre più intensa con Bleed – Più forte del destino. Nel film diretto da Ben Younger, Teller interpreta Vinny Pazienza, pugile italoamericano che, a causa di un incidente, rischiò di perdere l’uso delle gambe. Con l’aiuto dell’allenatore Kevin Rooney riuscì a tornare a combattere sul ring. Potete leggere qui la nostra recensione in anteprima.

Presentato in concorso a Venezia 73, La Luce sugli Oceani (The Light between Oceans) è un melodramma diretto da Derek Cianfrance e interpretato da Michael Fassbender e Alicia Vikander. Una coppia che non riesce ad avere un figlio trova una neonata abbandonata su una barca alla deriva e decide di allevarla in segreto come sua. Quando scoprono che la vera madre della piccola ha trascorso anni a cercarla, la coppia sarà presa dal dilemma se svelare il segreto e perdere la figlia.

Per gli amanti dell’horror ecco arrivare Autopsy (The Autopsy of Jane Doe), diretto da André Øvredal e interpretato da Emile Hirsh e Brian Cox nei panni di due medici legali che si trovano a effettuare l’autopsia sul cadavere di una donna sconosciuta. Il corpo, perfettamente conservato all’esterno, all’interno è completamente smembrato; per i due medici legali sarà l’inizio di un incubo.

Focalizzando l’attenzione sull’Italia, vediamo le commedie Il padre d’Italia e Questione di Karma. Il padre d’Italia vede il protagonista Paolo (Luca Marinelli) un 30enne con un passato doloroso fare la conoscenza di una ragazza sua coetanea al sesto mese di gravidanza. La ragazza riuscirà a mettere sottosopra la vita di Paolo.

Questione di Karma di Edoardo Falcone ha come protagonisti Fabio De Luigi e Elio Germano. Il primo interpreta Giacomo, erede di una famiglia di industriali che ha perso il padre da piccolo. Un esoterista gli afferma di aver trovato l’attuale incarnazione del padre: un certo Mario, uomo truffaldino interessato solo ai soldi ma sommerso dai debiti. L’incontro tra i due sconvolgerà le rispettive vite.

 

Lascia un Commento...