Il penultimo weekend di agosto corrisponde a quello seguente all’uscita di Suicide Squad, il che significa che il pubblico si deve accontentare, almeno stavolta, di due sole uscite corrispondenti a The Witch e New York Academy.

The Witch, diretto da Robert Eggers, è una sorta di prequel di The Blair Witch Project, l’horror uscito nel 1999, ed è stato presentato al Sundance Film Festival. Sceneggiato dallo stesso regista, il film è ambientato nel New England del 1630 dove vive una famiglia di ferventi cristiani che vive presso una fattoria. La scomparsa del loro neonato darà il via a una serie di eventi sempre più terrificanti. Un horror che, nonostante si agganci a un soggetto non proprio nuovo, sembra abbia avuto un riscontro più che positivo in patria: vedremo se saprà ripetersi anche da noi.

New York Academy, di Michael Damian, è la storia di una ballerina di danza classica che frequenta la Manatthan Conservatory of the Arts. Un giorno incontra casualmente un giovane violinista che si mantiene suonando nella metropolitana: con l’aiuto di una crew di hip hop, riusciranno a superare le differenze e a partecipare a una gara di ballo. Storia già vista? Certo che si, e ci si domanda se sia ancora necessario proporre al pubblico storie come questa, usurate fino al midollo e ripetitive fino all’esaurimento.