Mentre Fast & Furious 8 e Guardiani della Galassia vol. 2 continuano a marciare nei cinema di tutto il mondo, nuovi film si apprestano ad allietare il weekend in arrivo. Film meno "di grido" forse, ma che meritano comunque attenzione, a cominciare da Gold - La grande truffa.

Gold - La grande truffa (Gold) è il film di Stephen Gaghan interpretato da Matthew McConaughey nei panni di Kenny Wells, un uomo che si reca nella giungla indonesiana alla ricerca di una fonte di denaro. Qui, con l'aiuto di un geologo, trova una miniera d'oro che lo rende milionario. Il suo obiettivo, ora, è Wall Street.

L'apprezzato Zach Braff della serie tv Scrubs torna alla regia dirigendo il trio Morgan Freeman - Michael Caine - Alan Arkin in Insoliti sospetti (Going in Style). I tre attori interpretano tre pensionati amici di vecchia data che cercano di dare una svolta alla loro vita monotona. Vistosi sfumare i loro fondi pensione dalla banca usati per coprire un'assicurazione aziendale, i tre decidono di rapinare proprio quella banca. Qui la nostra recensione in anteprima.

Adorabile nemica (The Last Word) è il film di Mark Pellington che vede unite Amanda Seyfried e Shirley MacLaine, quest'ultima nei panni di una milionaria scontrosa e dispotica che incarica una giovane giornalista di scrivere la sua storia per l'elogio funebre. Tra le due nascerà un'inaspettata amicizia.

Noomi Rapace, Orlando Bloom Michael Douglas sono diretti da Michael Apted in Codice Unlocked (Unlocked) in cui un'agente della CIA riesce ad estorcere delle informazioni riguardanti un attentato a Londra da un prigioniero. Riferisce le informazioni a Sutter, uno dei responsabili dell'operazione, ma subito dopo sospetta che costui sia una talpa. Sarà una corsa contro il tempo per impedire che l'attentato si compi.

Tra i calciatori più apprezzati della storia, Diego Armando Maradona è sicuramente uno dei più iconici e il regista Alessio Maria Federici gli ha dedicato il docu-film Maradonapoli in cui ripercorre la carriera del calciatore argentino a Napoli dal punto di vista del popolo napoletano, mostrando come Maradona ha cambiato le vite degli abitanti della città.

Sempre attento alle dinamiche sociali e umane, il regista Daniele Vicari dirige Isabella Ragonese e Francesco Montanari in Sole Cuore Amore. Il film è la storia di due donne residenti a Roma: Eli è una pendolare, ha un marito che non lavora e quattro figli; Vale è una ballerina che lavora nelle discoteche per sbarcare il lunario. Sebbene diverse, Eli e Vale rappresentano le due facce della stessa condizione sociale contemporanea.