Varietà di generi con un occhio al cinema d'autore e alle emozioni: questi gli ingredienti di questo weekend cinematografico segnato da uscite quali Glass, La douleur e L'Agenzia dei Bugiardi.

Sequel di Split, crossover tra quest'ultimo e Unbreakable, Glass di M. Night Shyamalan riunisce i personaggi di entrambi i film facendo incontrare Kevin Wendell Crumb dominato dalla Bestia, il vigilante David Dunn e l'uomo di vetro Elijah Price. Sarà uno scontro a tre quando tutti si troveranno nell'ospedale psichiatrico in cui si trova Price.

Ispirato alla vita di Marguerite Duras, La douleur di Emmanuel Finkiel racconta la storia della scrittrice nella Francia del 1944. Marguerite è un membro della Resistenza fino a quando suo marito viene deportato dalla Gestapo. Lei intraprende una lotta disperata per salvarlo, instaurando una pericolosa relazione con Rabier, collaboratore del governo di Vichy.

Maria Regina di Scozia (Mary Queen of Scots) di Josie Rourke mostra la giovanissima Mary Stuart Regina di Francia a 16 anni che ritorna nella natia Scozia per reclamare la propria legittimità al trono. Ma la Scozia e l'Inghilterra sono governate dalla cugina Elisabetta I. Mary reclama il trono inglese minacciando la sovranità dell'altra e dando inizio a una serie di tradimenti e cospirazioni.

Diretto da Gilles de Maistre, Mia e il Leone Bianco (Mia and the White Lion) racconta la straordinaria e curiosa amicizia tra Mia, una bambina e Charlie, un leone bianco, cresciuti insieme in Sudafrica. Diventata quattordicenne, Mia capisce che il legame con Charlie potrebbe finire da un momento all'altro.

L'Agenzia dei Bugiardi di Volfango De Biasi vede protagonisti tre uomini componenti di un'agenzia che fornisce alibi ai propri clienti. Ma uno di loro s'innamora di una ragazza paladina della sincerità alla quale deve nascondere il proprio lavoro.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.