Poche uscite oggi in vista del weekend, ma spartite tra il cinema americano e quello italiano con Benvenuti a Marwen, City of Lies, Attenti al Gorilla e Non ci resta che il crimine.

Robert Zemeckis dirige Benvenuti a Marwen, basato sulla storia vera di Mark Hogancamp, artista e fotografo che, aggredito da alcuni teppisti, finisce in coma per nove giorni. Una volta risvegliatosi, Mark non ricorda già nulla e, non potendosi permettere la terapia, inizia a costruire un set in scala 1:6 di una città belga durante la II Guerra Mondiale che popola con repliche di se stesso e dei suoi amici.

City of Lies di Brad Furman vede Johnny Depp nei panni di Russell Poole, ex-detective che, a fine anni '90, si trovò a indagare sugli omicidi di Tupac Shakur e Notorious B.I.G. 20 anni dopo il detective riceve una visita da un reporter dell'ABC che, all'epoca dei fatti, realizzò un documentario che gli valse un Emmy. I due inizieranno un'indagine volta a smascherare il coinvolgimento della corrotta polizia di Los Angeles.

Diretto da Luca Miniero, Attenti al Gorilla è una commedia a tinte surreali che vede un avvocato fallito intentare causa contro lo zoo della città allo scopo di recuperare la stima della famiglia. L'uomo vince la causa, ma deve portarsi a casa un gorilla...

Recuperano le atmosfere anni '80, Massimiliano Bruno dirige un cast all-star in Non ci resta che il crimine in cui tre amici senza arte né parte decidono di fare un tour criminale di Roma alla scoperta dei luoghi in cui operarono i membri della Banda della Magliana. Ma, magicamente, si ritrovano negli anni '80 faccia a faccia proprio con la banda di criminali.