Il recente passaggio del marchio Power Rangers nelle mani di Hasbro a quanto pare potrebbe aver aperto una strada preferenziale per la realizzazione di un sequel del film giunto in sala nel 2017.

Durante un incontro con gli azionisti Hasbro, il CEO Brian Goldner ha annunciato di essere pronto a puntare forte sul marchio Power Rangers nel prossimo futuro. In particolare il CEO ha rivelato di essere interessato a produrre un sequel del film approdato in sala nel 2017.

Nel 2017 Lionsgate ha portato in sala Power Rangers a fronte di un budget di circa 100 milioni di dollari, ricavandone però solo 142 milioni. Sembra pertanto più che ovvio che la Hasbro voglia cercare di iniziare a ricavarne profitti dopo i 522 milioni di dollari sborsati per assicurarsi il marchio Power Rangers.

Hasbro in passato ha più volte collaborato con Paramount Pictures per le sue proprietà, basti pensare alle saghe legate ai Transformers e G.I. Joe, pertanto potrebbe non essere così lontana la possibilità che le due società tornino a fare affari insieme anche con Power Rangers.

Non resta che attendere nuovi sviluppi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.