Dopo le scintille dello scorso anno, il colosso dello streaming Netflix e la direzione del Festival di Cannes sembrano quest'anno pronte alla guerra aperta.

Alcune settimane fa, il direttore del festival francese - Thierry Frémaux - ha annunciato che i film prodotti da Netflix saranno ben accetti nella sezione "in concorso" solo se questi abbiano ottenuto nel frattempo una distribuzione teatrale, cosa ovviamente fuori dai canoni della società.

"L'anno scorso credevo che ci sarei riuscito a convincere Netflix ma non hanno rilasciato nessun film in sala. Quello è il loro modello e lo rispetto. Ma qui si parla di cinema e noi vogliamo avere in concorso film che usciranno nelle sale. Così funziona per gli appassionati di cinema e Netflix deve rispettarlo."

La risposta delle sfere alte di Netflix non si è fatta di certo attendere la quale, attraverso un aggiornamento riportato sul web da Vanity Fair, starebbe pensando di ritirare dal festival i film presentati fino ad oggi. I film in questione sono Roma di Alfonso Cuarón, Hold the Dark di Jeremy Saulnier, Norway di Paul Greengrass e due titoli legati a Orson Welles ovvero L'altra faccia del vento, film perduto ritrovato e completato sono di recente, e il documentario di Morgan Neville They'll Love Me When I'm Dead.

Come finirà il braccio di ferro tra le due parti? Non resta che attendere la prossima mossa!

Il Festival Internazionale di Cannes numero 71 è atteso per il giorno martedì 8 maggio, concludendosi sabato 19 maggio.