Scappa – Get Out si può considerare come uno dei fenomeni cinematografici di quest’anno. Partito in sordina, è diventato in breve tempo un successo di pubblico e critica. Ora, però, il film di Jordan Peele deve vedersela con i premi cinematografici, e qui cominciano i problemi: i Golden Globes hanno infatti inserito il film nella categoria “commedia” in vista delle prossime nomination.

Nulla di più assurdo. Scappa – Get Out appartiene a un genere difficilmente qualificabile data la presenza simultanea di stilemi appartenenti all’horror, al thriller e alla commedia. Il regista Jordan Peele ha prontamente ribattuto alla decisione dei Globes postando un tweet ironico – ma non più di tanto – in cui definisce il film come “un documentario“, ma la faccenda non è finita qui.

Peele è tornato sull’argomento durante un evento svoltosi a New York:

“In origine avevo progettato di girare un film horror. E’ finita che l’ho mostrato alla gente e ho ascoltato le loro opinioni e non sembra nemmeno un horror. E’ nel suo proprio mondo vicino a un thriller. Quindi era possibile definirlo un social thriller. […] Chiamatelo come vi pare ma è un’espressione della mia verità, della mia esperienza, delle esperienze di molte persone di colore e delle minoranze, di chiunque si sente come se fosse ‘l’altro’. L’etichetta di commedia è spesso una cosa banale. La vera domanda è ‘Di cosa state ridendo? State ridendo di fronte all’orrore, alla sofferenza? State ignorando quello che c’è di reale in questo progetto?’. Ed è per questo che ho detto sì, è un documentario”. […] Alla fine potete definire Get Out horror, commedia, dramma, azione o documentario, non mi importa. In ogni modo lo chiamerete sappiate però che è la nostra verità”.

Un fatto simile era accaduto al momento delle nomination due anni fa quando Sopravvissuto – The Martian rientrò nella categoria “commedia o musical”; pur essendo un film non privo di momenti umoristici, risulta difficile pensare a una sua definizione in termini di commedia o musical. La cosa era stata fatta presente anche dal protagonista Matt Damon nel discorso di ringraziamento dopo aver vinto il premio come miglior attore “in una commedia o musical”.

Forse è giunto il momento di un cambio dei criteri di assegnazione delle categorie all’interno dei Golden Globes: il fatto di far rientrare un film come Scappa – Get Out nel genere “commedia o musical” fa ridere, il film invece no.