Ad una settimana dall’inizio dell’edizione 2016 dell’atteso Giffoni Film Festival, la direzione continua ad annunciare gli ospiti illustri che calcheranno la storica cittadella del cinema campana, quest’oggi è il turno del regista Gabriele Mainetti e del documentarista Andrea Segre.

Reduce dal successo di Lo Chiamavano Jeeg Robot, il regista Gabriele Mainetti, in compagnia del filmmaker Andrea Segre, saranno presenti al Giffoni il prossimo 18 luglio, l’occasione sarà una Masterclass legata al progetto Edison, leader della fornitura energita in Italia.

Nel particolare Mainetti e Segre parleranno ai ragazzi presenti al Giffoni di un contest aperto a chiunque voglia realizzare un progetto cinematografico sui temi energia, natura e uomo, ovviamente il tutto è riportato fedelmente all’interno del comunicato stampa ufficiale da poco rilasciato:


GABRIELE MAINETTI E ANDREA SEGRE PRESENTANO EDISON FOR NATURE AL GIFFONI FILM FESTIVAL

Roma, 7 luglio 2016 – Edison for Nature, progetto di cinema collettivo su energia, uomo e natura, raccontati attraverso gli occhi di ognuno di noi, sbarca al Giffoni Film Festival.

Appuntamento lunedì 18 luglio alle 16.00 con il regista Gabriele Mainetti, reduce dallo straordinario successo della sua opera d’esordio “Lo chiamavano Jeeg Robot”, testimonial e curatore – insieme a Andrea Segre – del progetto ideato da Edison, azienda leader nel settore dell’energia, da sempre impegnata nella diffusione della cultura della sostenibilità e del risparmio energetico.

Il regista incontrerà alle 15.00 i ragazzi ospiti della manifestazione per una Masterclass, e alle 16.00 presenterà il progetto, aperto a chiunque abbia un’idea e una storia da raccontare nell’ambito dei temi green: Comportamenti sostenibili, L’energia del futuro e I mestieri dell’energia. Un contest al quale sarà possibile partecipare attraverso video, parole, immagini e audio.

Chiunque potrà caricare, entro fine luglio, i contributi sulla piattaforma www.edisonfornature.it. Le idee proposte verranno valutate e selezionate da Gabriele Mainetti e dal documentarista Andrea Segre per l’individuazione di dieci progetti finalisti. I loro autori avranno l’opportunità di sviluppare il proprio progetto, insieme a Gabriele Mainetti e Andrea Segre, affiancati da una troupe professionista, realizzando un cortometraggio. Sarà a questo punto dell’iniziativa, che i registi Mainetti e Segre, partendo dai 10 cortometraggi realizzati, daranno vita ad un mediometraggio collettivo.