Una cifra che non ha nulla da invidiare a quella di un film di medio budget, tantomeno al budget della serie madre: gli spin-off di Game of Thrones, infatti, costeranno 50 milioni di dollari a stagione.

A rivelarlo è stata Francesca Orsi, vicepresidente delle serie drammatiche della HBO durante la conferenza INTV tenutasi a Gerusalemme. Da notare il fatto che la prima stagione di Game of Thrones è costata proprio 50 milioni di dollari, mentre l'ultima ha un costo di 90 milioni.

Ma la Orsi ha fatto rivelazioni riguardanti anche quella che sarà l'ottava e ultima stagione che andrà in onda nel 2019 e che vedrà la morte di alcuni personaggi:

"Nessuno dei membri del cast aveva ricevuto le sceneggiature in anticipo, e uno dopo l’altro hanno iniziato a confrontarsi con la propria morte. Alla fine, alle ultime parole del copione conclusivo, le lacrime hanno cominciato a scendere. Poi c’è stato un applauso che è durato 15 minuti."

I fan di Game of Thrones sono avvisati: preparate i fazzoletti.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.