Frank Miller ha riacquistato i diritti cinematografici e televisivi del suo Sin City

SIN CITY

Il grande artista Frank Miller è riuscito a riacquistare i diritti cinematografici e televisivi relativi alla "sua" graphic novel dal titolo Sin City.

Il The Hollywood Reporter ha rivelato che l'accordo di acquisto prevede i diritti per realizzare una nuova serie televisiva, ma anche quelli relativi al primo film, da lui co-diretto, realizzato nel 2005. La svolta è arrivata dopo il fallimento di The Weistein Company (precedente detentrice dei diritti), e l'acquisizione dell'intero pacchetto produttivo da parte di Lantern Capital Partner. L'artista sembrerebbe esser riuscito a strappare i diritti alla nuova società, dopo aver obiettato all'acquisizione di tali diritti da parte della Lantern, le due parti hanno pertanto trovato un accordo che ha reso tutti felici.

Sin City arrivò nelle sale di tutto il mondo nel 2005. La regia fu affidata allo stesso Frank Miller in collaborazione con Robert Rodriguez, la stessa squadra fu poi riscelta per il sequel dal titolo Sin City: Una Donna per cui Uccidere. Il primo film incassò 158 milioni di dollari su 40 di budget, il sequel andò peggio con un complessivo 39 milioni di dollari. I due film, però, sono tutt'oggi osannati per la spettacolare tecnica visiva di realizzazione.

Lascia un Commento...