Mercoledì 9 novembre. Una serata all’insegna dell’intrattenimento con alcuni film da gustare in compagnia sgranocchiando pop corn come Viaggio nell’Isola Misteriosa, Piranha 3D oppure Pacific Rim. Non mancano, però, titoli più impegnativi come The Lobster e Easy Rider.

Ore 21.10 su Italia Uno: Viaggio nell’Isola Misteriosa, di Brad Peyton, con Dwayne Johnson, Josh Hutcherson e Michael Caine. Allo scopo di trovare il nonno scomparso su un’isola sperduta, il giovane Sean organizza una spedizione accompagnato dall’avventuriero Hank, un pilota d’elicotteri e la figlia di quest’ultimo. Tanti effetti speciali al servizio di una storia semplice e della solidità scultorea di The Rock. Il film è il sequel di Viaggio al centro della Terra con Brendan Fraser.

Ore 21.15 su Cielo: Piranha 3D, di Alexandre Aja, con Elisabeth Shue, Ving Rhames e Christopher Lloyd. Da una crepa sul fondo di un lago causata da un terremoto fuoriescono migliaia di famelici pirahna preistorici che terrorizzano la cittadina adiacente. Il film è una sorta di remake di Pirahna, diretto nel 1978 da Joe Dante: nulla di sensazionale, ma girato con ironia e con alcune scene davvero riuscite.

Ore 21.15 su Premium Cinema Energy: Pacific Rim, di Guillermo Del Toro, con Charlie Hunnam e Idris Elba. Per contrastare l’arrivo da un’altra dimensione di alcuni giganteschi mostri, vengono ideati degli altrettanti giganteschi “robot” comandati simultaneamante da due piloti le cui menti sono collegati a una rete neurale. Un vero e proprio pop corn movie che impressiona per la magniloquenza degli effetti speciali.

Ore 21.15 su Sky Cinema 1: Tutto può accadere a Broadway, di Peter Bogdanovich, con Imogen Potts, Owen Wilson e Jennifer Aniston. Il regista Arnold Albertson giunge a Broadway per mettere in scena uno spettacolo. Sebbene il ruolo da protagonista sia affidato alla moglie Delta Simmons, Arnold s’innamora di una escort giunta per un provino, la quale creerà non poco scompiglio. Il ritorno al cinema di Bogdanovich avviene con una commedia scoppiettante carica di una sottile ironia sul mondo (e il fascino) dello spettacolo.

Ore 21.00 su Sky Cinema Cult: The Lobster, di Yorgos Lanthimos, con Colin Farrell, Rachel Weisz e John C. Reilly. In un futuro distopico, la legge prevede che le persone single vengano portate in un hotel dove hanno 45 giorni di tempo per trovare un compagno o una compagnia; in caso di fallimento, vengono trasformate in un animale a loro scelta. Uno di loro non ci sta e fugge nei boschi unendosi ai ribelli. Un film che mette i brividi per ciò che racconta, ma anche per come lo racconta, facendo affidamento a uno stile asciutto e a un’interpretazione eccelsa di Farrell. Per questo film, il regista ha ottenuto il Premio della Giuria al Festival di Cannes.

Ore 23.05 su Italia Uno: King Kong, di Peter Jackson, con Naomi Watts, Adrien Brody e Jack Black. La famosa storia di un gigantesco gorilla attratto da un’attrice giunta su un’isola misteriosa insieme alla troupe cinematografica. Remake dell’omonimo film del 1933, il film di Jackson non gli sfigura, proponendo una storia conosciuta con effetti speciali davvero stupefacenti per merito anche della motion capture. Tre Oscar: sonoro, montaggio sonoro e effetti speciali.

Ore 23.10 su Studio Universal: Easy Rider – Libertà e Paura, di Dennis Hopper, con Peter Fonda, Dennis Hopper e Jack Nicholson. Due uomini percorrono gli Stati Uniti, dalla California a New Orleans, a bordo di due chopper. La storia è tutta qui, ma il film ha rappresentato un punto di cesura non solo nella storia del cinema dando l’avvio alla New Hollywood, ma anche nella storia del costume, assurgendo così a icona memorabile.