Martedì 22 novembre. Serata “doppia” quella di oggi per quanto riguarda la programmazione televisiva dedicata ai film, in quanto vediamo la presenza di titoli all’insegna dell’intrattenimento come I Mercenari 3 e Rock the Kasbah, ma anche con film più intimi (Two Mothers, Una separazione).

Ore 21.00 su Iris: Terra di confine – Open Range, di Kevin Costner, con Kevin Costner, Robert Duvall e Annette Bening. Nel 1882, quattro cowboy devono condurre il bestiame attraverso le praterie del Montana, ma dovranno vedersela contro un losco allevatore e uno sceriffo corrotto. La magia del western rivive in questo film dai toni epici e al contempo crepuscolari, come Costner ci aveva mostrato ai tempi di Balla coi Lupi.

Ore 21.20 su Rai Movie: Two Mothers, di Anne Fontaine, con Robin Wright, Naomi Watts e Ben Mendelsohn. Due amiche ormai quarantenni hanno entrambe una relazione segreta col figlio dell’altra. Tutto procede bene, finché un giorno dovranno fare i conti con i segreti che si portano appresso. Da un romanzo di Doris Lessing, un film intimo che ritrae il rapporto di amicizia tra due donne alternato al rapporto amoroso che le unisce coi rispettivi figli.

Ore 21.15 su Rai 5: Una separazione, di Ashgar Fahradi, con Leila Hatami, Peyman Moaadi e Shahab Hosseini. In Iran, una coppia con una figlia ottiene il visto per poter espatriare, ma l’uomo non vuole lasciare da solo il padre malato di Alzheimer. La donna, dunque, chiede la separazione. Un dramma in cui l’umanità viene descritta in tutto il suo dolore, con sentita partecipazione emotiva. Oscar come miglior film straniero.

Ore 21.15 su Premium Cinema Energy: I Mercenari 3, di Patrick Hughes, con Sylvester Stallone, Mel Gibson e Jason Statham. Ritorna il gruppo di mercenari più famoso del cinema, stavolta contro un ex collega e fondatore del gruppo creduto morto. L’adrenalina non manca, il cast (divertito) sta al gioco e si arriva alla fine col livello di testosterone a mille.

Ore 21.15 su Sky Cinema 1: Rock the Kasbah, di Berry Levinson, con Bill Murray, Zooey Deschanel e Kate Hudson. Un manager musicale si reca in Afghanistan per lanciare sul mercato discografico Ronnie, cantante trentenne. Ma lei pianta in asso l’uomo il quale, vagano senza meta, conosce Salima, che ha una voce straordinaria. Una critica ironica al mondo dello show business e al mercato discografico che poggia su un Murray sempre caustico.

Ore 23.20 su Rai Movie: Monster’s Ball – L’ombra della vita, di Marc Forster, con Billy Bob Thornton, Halle Berry e Heath Ledger. Hank è un agente di custodia che accompagna un uomo di colore all’esecuzione. Suo figlio Sonny, anch’esso guardia carceraria, si suicida. L’uomo cade in una crisi esistenziale dalla quale riuscirà a uscirne grazie alla conoscenza di Leticia, moglie del condannato, con la quale inizia una relazione. Non solo un’accusa contro il giustizialismo capitale, ma un forte dramma umano pieno di pathos e carica emozionale. Premio Oscar a Halle Berry come miglior attrice protagonista.

Ore 22.45 su Sky Cinema Cult: Drive, di Nicolas Winding Refn, con Ryan Gosling, Carey Mulligan e Bryan Cranston. Un pilota automobilistico, meccanico e stuntman di professione, arrotonda svolgendo il lavoro di autista per rapinatori di banche. Irene vive nel suo palazzo di cui lui è innamorato, ma il marito di lei metterà i bastoni tra le ruote alla relazione. Un film che è diventato un autentico cult e che è riuscito a convincere sia la critica che il pubblico pressoché ovunque.