Con una mossa astuta l’editore del quarto libro (incompleto) tratto dalla saga romanzesca firmata da Stieg Larsson dal titolo Millennium (morto prima di terminare il libro in questione) ha deciso di commissionare il lavoro ad un nuovo scrittore, David Lagercrantz: il risultato è che Hollywood non sembra voler perdere tempo piazzando subito il fendente!

Secondo un ultimo aggiornamento proveniente da Variety pare che il libro in questione intitolato The Girl in the Spider’s Web (in Italia Quello che non Uccide) sarà adattato sul grande schermo da Fede Alvarez, regista del remake di Evil Dead (La Casa) e Man in the Dark, pronto a subentrare a David Fincher, oramai lontano dal progetto dopo aver diretto il primo capitolo, e remake della trilogia originale, dal titolo Millennium – Uomini che Odiano le Donne.

Al momento non è dato sapere se Rooney Mara tornerà nel ruolo di Lisbeth Salander, il post di Variety sembra più che certo, la sceneggiatura è stata firmata da Pascal e Steven Knight (La promessa dell’assassino, Locke).

Vi ricordiamo che la prima trilogia è stata portata per la prima volta sul grande schermo da Niels Arden Oplev nel 2009 con protagonista nel ruolo di Lisbeth Salander la allora sconosciuta Noomi Rapace.