European film academy
News

European Film Academy completa la selezione dei lungometraggi di finzione con altri 13 titoli


Con l’aggiunta di 13 nuovi titoli la European Film Academy è felice di annunciare la seconda e ultima parte della selezione dei lungometraggi di finzione 2021. 

A causa della pandemia, delle relative restrizioni e del fatto che diversi festival europei hanno posticipato le loro edizioni, l’European Film Academy ha annunciato i lungometraggi di finzione selezionati in due momenti: i primi 40 titoli lo scorso mese, e oggi i restanti 13.
La lista è ora completa e tutti i lungometraggi di finzione concorreranno per una nomination agli European Film Award 2021. 

I film sono stati scelti da un comitato di selezione composto dal Board dell’EFA e da invitati esperti: Kevin Chan (distributore/UK), José Luis Cienfuegos (festival programmer/Spagna), Tine Klint (sales agent/Danimarca), Georgette Ranucci (distributore/Italia), Mira Staleva (distributore e festival programmer/Bulgaria) e Ira von Gienanth (distributore/Germania).

Nelle prossime settimane gli oltre 4000 membri dell’European Film Academy visioneranno i 53 film selezionati e voteranno per le nomination nelle categorie Film, Regista, Attore, Attrice e Sceneggiatore Europeo.
Le nomination saranno poi annunciate il 9 novembre 2021 al Festival del Cinema Europeo di Siviglia, in Spagna. Ad una giuria composta da 8 membri spetterà invece il compito di decidere i vincitori per le categorie Direzione della Fotografia, Montaggio, Scenografia, Costumi, Trucco e Parrucco, Musiche Originali, Suono, Effetti Visivi.

European Film Academy: i 13 lungometraggi candidati

  • A Chiara, scritto e diretto da Jonas Carpignano (Italia, Francia)
  • Haderek (Ha’Berech), scritto e diretto da Nadav Lapid (Francia, Germania, Israele)
  • Annette, scritto da Ron Mael, Russell Mael & Leos Carax, diretto da Leos Carax (Francia, Belgio; GErmania, Messico, Giappone)
  • Compartment no.6 (Hytti Nro 6), scritto d aAndris Feldmanis, Livia Ulman & Juho Kuosmane, diretto da Juho Kuosmanen (Finlandia, Russia, Estonia, Germania)
  • Good Mother (Bonne Mere), scritto e diretto da Hafsia Herzi (Francia)
  • Great Freedom (Grosse Freiheit), scritto da Thomas Reider & Sebastian Meise, diretto da Sebastian Meise (Austria, Germania)
  • 12 settimane (L’Événement), scritto da Audrey Diwan & Marcia Romano, diretto da Audrey Diwan (Francia)
  • Petrovy V Grippe (ПЕТРОВЫ В ГРИППЕ), scritto e diretto da Kirill Serebrennikov (Russia)
  • É stata la mano di Dio, scritto e diretto da Paolo Sorrentino (Italia)
  • The Innocents (De Uskyldige), scritto e diretto da Eskil Vogt (Norvegia)
  • The worst person in the world (Verdens Verste Menneske), scritto da Kpachim Trier & Eskil Vogt, diretto da Joachim Trier (Norvegia, Francia, Danimarca, Svezia)
  • Titane, scritto e diretto da Julia Ducournau (Francia, Belgio)
  • Unclenching the fists (РАЗЖИМАЯ КУЛАКИ), scritto da Kira Kovalenko, Anton Yarush & Lubov Mulmenko, diretto da Kira Kovalenko (Russia)

La 34edizione degli European Film Awards con l’annuncio dei vincitori si terrà l’11 dicembre a Berlino.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.