Una carriera iniziata nei primi anni Sessanta contraddistinta da colonne sonore che resteranno impresse nella memoria per sempre; nonostante tutto ciò, l’Academy non ha mai assegnato un Oscar a Ennio Morricone per le sue colonne sonore (solo quello per la carriera). Quest’anno, però, potrebbe essere l’anno della definitiva consacrazione grazie alla sua nomination per la colonna sonora di The Hateful Eight di Quentin Tarantino ma soprattutto per l’assegnazione della stella sulla celebre Walk of Fame.

La cerimonia di assegnazione della stella avrà luogo il 26 febbraio, quindi due giorni prima della cerimonia degli Oscar, a cui assisteranno Morricone in persona, Tarantino e Harvey Weinstein, proprietario, insieme al fratello, della Weinstein Company; il tutto facente parte dell’undicesima edizione del Los Angeles, Italia – Film, Fashion and Art Fest creato da Pascal Vicedomini.

Un evento che serve a riconoscere (se mai ce ne fosse bisogno) il genio della musica, non solo cinematografica, troppe volte snobbato dall’Academy che quest’anno potrebbe redimersi.