E’ finalmente online Rakka, il primo corto targato Oats Studios, il progetto sperimentale del regista Neill Blomkamp interamente dedicato alla realizzazione di cortometraggi a carattere fantascientifico.

Maggiori informazioni sugli Oats Studios di Neill Blomkamp sono presenti all’interno di questo nostro articolo.

All’interno delle rubriche Sci-Fi World e Indie Movie Star siamo lieti di presentarvi il primo capitolo gratuito di una lunga serie di corti che potranno essere visti a pagamento sulla piattaforma di streaming Steam. Questo il link della pagina di Steam dedicatata al progetto  Oats Studios – Volume 1.

RAKKA è ambientato nell’anno 2020, un futuro a noi molto vicino, in cui una razza di rettili alieni, al fine di dominare totalmente il nostro pianeta, ha ucciso milioni di esseri umani e realizzato enormi strutture, oltre ad effettuare crudeli sperimentazioni sui poveri superstiti.

In questo corto, guarda caso,  Sigourney Weaver incarna una impavida e tostissima eroina a capo di uno sparuto gruppo di sopravvissuti, unica speranza a questa ferocissima invasione aliena. La presenza di Sigourney Weaver non fa altro che sottolinare il grande affiatamento tra Neill Blomkamp e l’attrice, orfani entrambi di un “Alien 5” che, purtroppo e per volere di Ridley Scott, non vedrà mai la luce.

Appare chiaro come Neill Blomkamp, in questo suo cortometraggio, abbia voluto creare un parallelismo tra l’invasione aliena con il predomino dei tedeschi durante il periodo del nazismo o  la supremazia degli Stati Uniti nei confronti dell’Iraq.

Ma ora godiamoci questo fantastico primo corto: