Il successo di Aquaman è oramai sotto gli occhi di tutti, ma quanto sono meritati gli elogi da parte di critica e pubblico?

Il titolo di questo articolo rappresenta, senza ombra di dubbio, il nostro punto di vista sulla qualità espressa di Aquaman in sala, ed è per questo che sembra giusto esporvi qui le nostre motivazioni.

Analisi di un Successo

Aquaman è nato come una scommessa, è stato affidato nelle mani di un regista (James Wan) non proprio avvezzo al genere supereroistico, e sviluppato successivamente durante la crisi più profonda del DC Extended Universe. Ciononostante lo consideriamo tra i migliori cinecomic mai realizzati in assoluto. Ecco perchè...

Beh, partiamo dal dire che, come spesso accade anche in altri ambiti lavorativi, senza troppe pretese si lavora meglio. La realizzazione del film da parte di James Wan è stata accompagnata da una tranquillità straordinaria, senza pressioni da parte della stampa, ne aspettative enormi da parte dei fan. Tutti fattori oggigiorno ricercati - e mai ottenuti - quando si tratta di blockbusters ad alto budget.

Lavorare in tranquillità ha dato a James Wan una libertà creativa eccezionale. Il filmmaker ha si scavato nella mitologia del personaggio, ma nello stesso tempo ha rimodellato tale mitologia a suo piacemento, trasformando una storia di per sè relativamente banale, in un'epica avventura dal tono estremamente moderno. Con Aquaman si ride, ci si diverte, c'è intrattenimento da cinecomic, e si viene abbagliati dalla straordinaria varietà di colori, luci e suoni che fanno solo da contorno ad effetti speciali al limite della perfezione (guardare il film in 3D IMAX per credere). Il tutto è poi accompagnato da una colonna sonora "degna del Re di Atlantide".

Ma la narrazione, la regia, e l'aspetto puramente estetico, sono solo alcuni dei tanti punti forti di un cinecomic riuscito sotto quasi tutti i punti di vista. Ciò che rende Aquaman un capolavoro - di genere - è la bravura del suo interprete principale (Jason Momoa) nel dare vita ad un supereroe completo. L'Arthur Curry di Momoa è spavaldo, eroico, divertente, e perchè no, dannatamente sexy (chi vi scrive lo dice da uomo quasi invidioso). Il motore trainante di un film incentrato su di un supereroe, è senza dubbio il talento dell'interprete scelto per il ruolo principale, e Jason Momoa è l'uomo perfetto per Aquaman.


Quanto sta incassando Aquaman?


Aquaman, a nostro avviso, rappresenta la rinascita del franchise legato ai supereroi DC Comics, il modello cinematografico da studiare ed emulare in futuro per costruire qualcosa di realmente appassionante per i fan, oramai stanchi di continui flop commerciali (vedi Batman v Superman, Suicide Squad, Justice League).

Con la rivoluzione in casa DC Films, e la nascita del Worlds of DC, i successi centrati da Wonder Woman e Aquaman devono benzina nel motore di questo franchise, e tenere alta la speranza dei fan DC di riuscire un giorno a non guardare i rivali della Marvel con invidia.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.